Skip to content

Voci dalla prossima generazione

by su 16 febbraio 2012

Voci di CorridoioConsiderato che ultimamente le voci di corridoio riguardo la next-gen stanno fioccando più della neve di qualche giorno fa mi sono sentito in dovere (= mi andava) di selezionarne qualcuna e proporla qui, fornendo così un pratico vademecum di ciò che potrebbe accadere con le prossime console. E che quasi sicuramente NON accadrà.

Elenco qui le voci di corridoio, una per una, fornendo per ciascuna un giudizio sulla plausibilità.

Prima di cominciare voglio solo ricordare i rumor delle scorse settimane relativi all’ordine di uscita delle console di prossima generazione, ai sistemi anti-giochi-usati e all’orribile nome “Oban” ventilato per il processore della prossima Xbox…

Arriba el Durango!

Xbox Durango

Prima immagine di Xbox Durango in azione.

Dopo il già citato Oban ecco un secondo nome legato alla prossima console Microsoft, stavolta riferito non ad un singolo componente bensì a tutta la macchina. Secondo il ben noto blog Kotaku questo appellativo prettamente messicano sarebbe il nuovo nome in codice della fantomatica Xbox 720. Come giustamente fa notare il sito in questione, non è la prima volta che Microsoft sceglie un luogo geografico come nome provvisorio per il suo hardware: basta ricordare il precedente nome di Kinect, “Natal”. Dunque, nessuno stupore in caso la nuova console portasse davvero questo ferocissimo nomignolo, anche se io avrei scelto qualcosa tipo “Houston” o “Torpignattara”.

Mille volte più potente!

Evil Next Gen

La next-gen che sta per arrivare: biomeccanica, incazzata nera e 10 volte più potente di quello che abbiamo sotto al televisore oggi. E chi ricorda da dove proviene la foto è un bravo ragazzo.

Parlando invece delle benedette performance delle console next-gen (no, WiiU no, NON sto parlando di te, tranquilla), è interessante citare una fonte interna ad Epic Games che spiega come per far girare una grafica simile a quella vista nella demo Samaritan (relativa ad Unreal Engine 4) servirebbe una console 10 volte più potente dell’attuale Xbox 360. Una notevole impennata rispetto alle voci delle scorse settimana che volevano la nuova Xbox più o meno tre volte più potente della vecchia generazione. Più che una previsione, considerando l’influenza di Epic nel campo dei videogame direi che si tratta di una vera e propria richiesta. Quanto è plausibile una potenza simile nelle prossime console (ipotizzando che sia Sony che Microsoft pensino a specifiche hardware per lo meno simili)? Parecchio, direi. Tornando indietro di sei mesi  infatti è possibile trovare un’indiscrezione di Nvidia proprio relativa alla potenza dei chip video delle console a venire: guarda caso, nella predizione del produttore in questione si parla proprio di una potenza dieci volte superiore. Coincidenza?

Toccami tutto il pad!

Gatti e tablet

Ci pensate? Duecento milioni di felini in attesa di un tablet per giocare. Resta solo da capire quanto guadagna al mese un gatto.

Dunque, Wii U avrà il pad col touch screen. O, meglio, il touch screen col pad attorno. A quanto sembrerebbe verificando questo brevetto anche Sony avrà un pad simile. Dunque, potrebbe Microsoft rimanere a guardare? Secondo alcune voci di corridoio no e infatti ecco le prime “indiscrezioni” su un fantomatico pad per Xbox 720 – pardon, “Durango” – ovviamente anch’esso dotato di touch screen. Inizialmente la cosa mi è parsa per lo meno poco plausibile – dopotutto di “casual” la nuova console dovrebbe avere già il successore di Kinect, no? – ma poi mi è passato per la testa un recente tormentone dei produttori di videogame: “allargare la base di utenza”. Che poi significa “andare a cercare altra gente che compri la nostra roba”. Ora… se andiamo ad osservare questa pratica mappa noteremo come nei paesi con grande diffusione di videogame c’è un’altrettanta grande diffusione di mici. Gatti, intendo. E da qualche tempo si è scoperto che i gatti giocano con i giochi per tablet. Torniamo alla mappa di prima e facciamo una rapida somma… soltanto negli USA abbiamo 76 milioni di potenziali acquirenti miagolanti. E si parla di un sondaggio del 2006: se nel frattempo non è passato Bigazzi la quantità di felini dovrebbe essere pure aumentata. Con gli altri paesi arriviamo tranquillamente a duecento milioni di nuovi utenti ansiosi di giocare con un tablet. Dunque, si. Si, cavolo! Touch screen anche nella nuova Xbox. Lo do praticamente per certo. Ah, e pure un sonaglino.

From → Parachiacchere

One Comment

Trackbacks & Pingbacks

  1. Next-Gen: un anno dopo « Il Paradroide

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: